AYURVEDA e MEDICINA AYURVEDICA

Ayurveda e Medicina Ayurvedica.
Vediamo l’Ayurveda cos’è e l’Ayurveda cosa cura.
Dove nasce l’Ayurveda e come si esegue il Massaggio Ayurvedico.

AYURVEDA

SEGUI IL DOPPIO CONTRIBUTO

Vorresti saperne qualcosa di più ma non hai tempo? Per esempio perché stai guidando o devi fare i mestieri di casa?

Non temere, puoi ascoltarlo avviando il podcast qui sotto. Buon Ascolto

AYURVEDA COS’É

L’Ayurveda è una filosofia di vita, un’ insieme di conoscenze, una scienza, una dottrina medica che ha una visione complessiva dell’uomo, poiché in Ayurveda l’uomo è il risultato di ciò che mangia, dice e pensa in armonia con se stesso la natura e l’universo che lo circonda

AYURVEDA SIGNIFICATO

Il concetto del termine Ayurveda deriva dal sanscrito, le due parole che lo compongono sono “Ayus”, vita, e “Veda”, conoscenza o scienza.

AYURVEDA ORIGINE

Il Charaka Samhita è il testo fondamentale dell’intera medicina Ayurvedica, è suddiviso in otto sezioni le quali trattano i principi base dell’Ayurveda.

E’ nell’Atharvaveda che ritroviamo la farmacopea Ayurvedica in cui vengono descritte nel dettaglio le proprietà delle erbe e i vari preparati idonei al trattamento delle malattie.

Nel Charaka  Samhita vengono descritte anche le origini divine dell’Ayurveda; il mito racconta che un gruppo di Rishi (santoni) si recarono dal Dio Indra per ricevere risposte  su come poter alleviare le sofferenze  degli uomini, create dall’incombere delle malattie e poter così raggiungere la felicità per tutto il genere umano.

Il Dio tramandò la disciplina dell’Ayurveda e se ben applicata e rispettata consente all’uomo di raggiungere la piena soddisfazione sia fisica che mentale.

La visione Ayurvedica non separa il corpo dalla mente, agisce sull’equilibrio di mente corpo e spirito.

per alleviare un disturbo  è necessario ripristinare il contatto con se stessi, il benessere  si manifesta solo quando c’è la giusta armonia tra corpo, mente e spirito.

L’Ayurveda ha una visione olistica di ciascun individuo. Per cui nel momento del concepimento ciascun essere umano ha una sua prakriti costituzione psicofisica (definita dai dosha ereditati dai genitori) essa rimane invariata durante la vita, subendo variazioni squilibri o eccessi causati da altri fattori.

COSTITUZIONI AYURVEDICHE: VATA, PITTA E KAPHA

Le costituzioni ayurvediche pure sono tre : Vata, Pitta, Kapha.

Essendo il risultato della combinazione dei cinque elementi fondamentali acqua aria, etere, fuoco e terra, sono soggette a numerose variazioni, da cibi sbagliati che assumiamo, dallo stress, dal clima , dall’età, dalle abitudini di vita irregolare che conduciamo e che oggi purtroppo caratterizzano la nostra esistenza.

VATA

Vata inizia ad accumularsi in estate aumenta nel tardo autunno  e primo inverno, si allevia in primavera.

PITTA

Pitta inizia ad accumularsi nel tardo inverno si aggrava in tarda prima vera e in estate, e si allevia in autunno.

KAPHA

Kapha inizia ad accumularsi in autunno aggravandosi nel tardo inverno e ad inizio primavera, si allevia in estate.

LE FASI DELLA VITA: I DOSHA

Cè da dire che inoltre l’Ayurveda suddivide la vita umana in tre fasi e ognuna è caratterizzata dalla predominanza di un Dosha.

Nell’infanzia e fino alla giovinezza predomina Kapha (il principio di crescita e consolidamento).

Nella maturità predomina Pitta (il principio della trasformazione).

La terza età è caratterizzata da Vata (il principio del movimento)

Vata Dosha 

Vata Dosha è dominato da aria ed etere ha un corpo longilineo, snello, ossa sporgenti, pelle secca occhi piccoli, capelli mossi o crespi. Questi soggetti hanno scarsa memoria, sono confusionari, indecisi, ansiosi.

Hanno dolori alle ossa, soffrono di stitichezza, mal di testa. La sede principale di Vata è l’intestino crasso (colon) Vata è il principio di propulsione ,fornisce l’energia necessaria per svolgere tutte le attività corporali, governa l’attività mentale ed è collegato al senso dell’udito.

Pitta Dosha

Pitta Dosha: è dominato da acqua e fuoco, ha una struttura corporea media nella norma.Ha pelle morbida e calda con nei o eruzioni cutanee. Ha una buona digestione, soffre il caldo. I Pitta hanno caratteri forti e decisi, tendono ad emergere sono molto competitivi.

Non si rilassa facilmente. Soffre di attacchi d’ira, disturbi alla pelle e agli occhi. La sede principale di Pitta è l’intestino tenue e la parte inferire dello stomaco. Pitta è il principio di trasformazione, gestisce l’assimilazione e l’elaborazione è collegato al senso della vista

Kapha Dosha

Kapha Dosha: è dominato da acqua e terra, la struttura del Kapha è robusta, la pelle è chiara e oleosa, ha occhi grandi, capelli folti e ondulati.. ha eccessiva produzione di catarro.

Sono calmi, rilassati e affidabili. Ingrassano facilmente. Hanno un forte attaccamento a cose e persone. La sede principale di Kapha la parte superiore dello stomaco e i polmoni. Kapha rappresenta il principio di coesione è responsabile della crescita del corpo. É collegato al senso dell’olfatto.

IL MASSAGGIO AYURVEDICO

L’Ayurveda considera il massaggio una delle pratiche più salutari e benefiche per mantenere il Benessere del corpo e della mente.

Lo scopo del massaggio Ayurvedico è ripristinare l’equilibrio dei Dosha, attraverso specifiche manovre ed oli adatti al tipo di  costituzione psicofisica trattata, è purificativo e detossificante.

Si avvale dell’uso di trattamenti a base di erbe farine oli medicati e spezie.

Attiva la circolazione sanguigna e linfatica, favorisce l’aumento del trasporto di ossigeno nei tessuti, ha effetti tonificanti sui muscoli, edemi ,crampi.

É un ottimo strumento per combattere lo stress e le malattie, preserva il benessere  del corpo mantenendolo in condizioni ottimali e potenziando le difese immunitarie.

Ogni Dosha ha esigenze diverse, quindi il massaggio praticato e l’olio impiegato sarà diverso per ogni tipo di costituzione psicofisica

La tecnica di massaggio per Dosha

La tecnica di massaggio per Vata

La tecnica di massaggio per Vata è avvolgente, rassicurante lenta e regolare ciò produrrà un effetto calmante e riscaldante.

Nel massaggio per Vata viene trattata inizialmente la schiena. e successivamente le altre parti del corpo. Anche  sul colon si pone molta attenzione tramite lievi pressioni. Vata con pelle secca e fredda ha bisogno di un olio molto unto e pesante come l’ olio di sesamo caldo, olio di ricino

La tecnica di massaggio per Pitta

Il massaggio per Pitta è dolce con un effetto calmante e rinfrescante, il massaggio ha inizio dalla testa viso ed occhi le manualità sono leggere, questo aiuterà a portare via l’eccesso di fuoco che è tipico di questo dosha.

La sede di Pitta è l’intestino tenue, si massaggia delicatamente ed in profondità la zona sotto lo sterno, il Plesso Solare, per sciogliere blocchi emozionali e l’eccesso di acidità. Pitta ha pelle calda a volte infiammata ha bisogno di oli rinfrescanti come olio di cocco, riso.

La tecnica di massaggio per Kapha

Kapha ha bisogno di un massaggio dinamico, profondo  tonificante e drenante I movimenti vanno diretti verso la sede dove sono localizzate le ghiandole linfatiche.

Nell’ inguine e nelle ascelle si trovano quelle principali dove si scaricano i fluidi linfatici.

Essendo la sede di Kapha  nei polmoni, si eseguono delle manovre verso il torace. La pelle Kapha essendo oleosa fa fatica ad assorbire olio, è consigliabile un olio leggero come quello di mandorle o olio che dopo il massaggio sviluppano  proprietà riscaldanti e stimolanti come l’olio di senape.

GABRIELLA BRUNI – Operatrice Ayurvedica

RINGRAZIAMENTI

Questo articolo è stato realizzato grazie alla preziosissima collaborazione di:

VIDEO INTERVISTA

  • Kapil Bhardwaj e Marina Masotta del centro Olistico Tara.

Contatti:

Centro Tara Sito web

VIDEO INTERVISTA e REDAZIONE ARTICOLO

  • Gabriella Bruni, operatrice Ayurvedica.

Contatti:

Gabriella Bruni Pagina Facebook

L’autrice dell’articolo GABRIELLA BRUNI ringrazia Opes, Settore Benessere, e la scuola di massaggio Ayurvedico AIMA di Milano, affiliata OPES, che ha contribuito alla sua formazione.

Walter Cassano_Avatar

Mi chiamo Walter e sono il fondatore di Milano Massaggi.

Sono appassionato di viaggi, sport, cucina, fotografia, web technologies, la buona tavola e tutto ciò che riguarda il Benessere.

Se vuoi contattarmi scrivimi o seguimi sul Tuo social preferito.

Seguici

per Rimanere sempre aggiornato con le ultime novita'
sugli ultimi trend del benessere a Milano
This website uses cookies. By using and further navigating this website you accept our privacy policy and terms and conditions . Detailed information about the use of cookies on this website is available by clicking on cookie settings .
×